Hai sentito parlare di gestione della flotta e vorresti avere maggiori informazioni.

Ti piacerebbe comprendere tutti gli aspetti del fleet management e capire come meglio ottimizzare la tua flotta aziendale?

Sei nel posto giusto, prenditi cinque minuti di tempo e lascia che ti spieghi quello che c’è da sapere sull’argomento.

Che tu sia un fleet manager o un amministratore di un’azienda, per la gestione del parco auto puoi fare affidamento su potenti strumenti software.

Gestionali che possono essere totalmente customizzati sulle tue esigenze, a prescindere dalla dimensione della flotta o del budget di spesa.

Sono certo che alla fine dell’articolo avrai tutto chiaro su come poter gestire o farti supportare nella gestione della flotta aziendale.

Resterai piacevolmente colpito dalla semplicità e potenza degli strumenti di gestione flotte messi in campo. Buona lettura e buon lavoro!

 

 

 

Guida al Fleet management.

In questa guida al fleet management, scopriremo quali sono le principali caratteristiche, i vantaggi della gestione del parco veicoli e gli strumenti utili da adoperare.

Partiamo dal significato del termine.

Per Fleet Management si intende l’insieme di attività gestionali della flotta aziendale, a prescindere dal fatto che la flotta sia di proprietà, a noleggio lungo termine o in leasing.

Quindi, nella definizione di gestione della flotta aziendale, vengono ricomprese:

  • attività amministrative;
  • attività finanziarie;
  • logistica;
  • manutenzione dei mezzi;
  • pianificazione e budget;
  • spese di gestione;
  • attività operative del parco veicoli;
  • riduzione dei tempi di inattività dei veicoli;
  • contrattazione per acquisto o noleggio;
  • vendita dell’usato.

Grazie alla gestione della flotta, che sia fatta internamente, tramite un proprio fleet manager o affidata in toto o in parte in outsourcing, le aziende possono beneficiare di maggiore efficienza.

In sintesi, al Fleet Manager è richiesto di raggiungere questi obiettivi:

  • Semplificare;
  • Ottimizzare;
  • Risparmiare.

Il moderno fleet manager è chiamato ad analizzare, supervisionare, ottimizzare il TCO e ad avere una visione strategica di tutta la supply chain dei servizi. Last but not least la soddisfazione dei driver e l’individuazione delle migliori soluzioni di mobilità sostenibile.

 

 

 

Gli strumenti per la Gestione della Flotta Aziendale.

Al fine di ottenere un vero monitoraggio della flotta, che vuol dire attenzione ai costi, ai consumi e ottimizzazione dell’uso flotta, sempre più, è diventato indispensabile dotarsi di strumenti innovativi per la gestione del parco auto.

Il moderno gestore della flotta è un manager che utilizza soluzioni software innovative che consentono di rispondere in maniera semplice ed efficace alla complessità della gestione della flotta, monitorare la flotta e ottenere informazioni in tempo reale sulla stessa.

Un esempio su tutti, sono le soluzioni semplici e innovative di gestione della flotta e telematica proposte da Next Mobility, in grado di gestire più efficacemente i mezzi, risparmiare risorse e proteggere l’ambiente.

Attraverso efficaci strumenti di analisi si è in grado di incrociare dati sulle prestazioni, sui comportamenti di guida, sui consumi di carburante, ottimizzando i costi e riducendo le emissioni inquinanti oltre che migliorare la sicurezza su ogni singolo veicolo.

Soluzioni di Fleet Management.

I costi elevati della gestione della flotta portano talvolta all’esigenza di collocare, in toto o in parte, i servizi di fleet management ad essere gestiti da aziende specializzate, come NEXT MOBILITY, che offrono il servizio di gestione del parco auto accoppiato alla telematica dei veicoli.

Il servizio offerto è modulare, perché oltre a comprendere la mera gestione dei veicoli può anche offrire reportistica puntuale o includere un servizio a 360° che mira a scegliere opportunamente la giusta combinazione di tipologie di contratto di fornitura dei mezzi, quali acquisto, leasing, noleggio lungo termine, breve termine o l’utilizzo del corporate car sharing.